Eventi in Giugno 2024

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
Maggio 27, 2024
Maggio 28, 2024
Maggio 29, 2024
Maggio 30, 2024(1 evento)
Maggio 31, 2024
Giugno 1, 2024
Giugno 2, 2024
Giugno 3, 2024
Giugno 4, 2024
Giugno 5, 2024
Giugno 6, 2024(1 evento)

Gita al Santuario di Caravaggio

Giugno 6, 2024

Giugno 7, 2024
Giugno 8, 2024
Giugno 9, 2024
Giugno 10, 2024
Giugno 11, 2024
Giugno 12, 2024
Giugno 13, 2024
Giugno 14, 2024
Giugno 15, 2024(1 evento)

Sabato pomeriggio anguriata

Giugno 15, 2024

Sabato pomeriggio anguriata in compagnia

Giugno 16, 2024
Giugno 17, 2024
Giugno 18, 2024
Giugno 19, 2024
Giugno 20, 2024
Giugno 21, 2024
Giugno 22, 2024
Giugno 23, 2024
Giugno 24, 2024
Giugno 25, 2024
Giugno 26, 2024
Giugno 27, 2024(1 evento)

Attività con il Gan

Giugno 27, 2024

Attività durante la mattina con il GanNembro

Giugno 28, 2024
Giugno 29, 2024
Giugno 30, 2024

EVENTI

Ricordiamo gli eventi di maggior rilievo per la vita della nostra Casa di Riposo, a partire dal 7 dicembre 2019, quando tutto funzionava come sempre. Poi è accaduto qualcosa che la storia certamente ricorderà.
E noi di Nembro anche.

FESTA DELLA DONNA IN RSA 8 MARZO 2023
Inaugurazione del
Centro Diurno Integrato

Il 7 dicembre 2019 viene inaugurato il nuovo Centro Diurno per anziani. Una costruzione che ha richiesto anni di lavoro perché progettata per essere all’altezza dei tempi e accogliere anziani in un ambiente insieme familiare e tecnologicamente d’avanguardia.

Coronavirus

Nel marzo 2020 in Casa di Riposo muoiono 34 ospiti su 87. Se li porta via una malattia di cui non sappiamo nulla: scopriremo più tardi che è il Covid-19 causato dal Coronavirus. Nembro diventa il paese al mondo più colpito da questa pandemia con oltre 188 morti in marzo e aprile su 11.500 abitanti.

Raccolta Fondi Straordinaria

Il 17 ottobre 2020 inizia una campagna di raccolta straordinaria di fondi per salvare la Casa di Riposo, entrata in crisi economica per l’improvviso ammanco di entrate delle rette degli anziani che l’hanno lasciata. Si concluderà nel gennaio 2021 con la piena copertura degli ammanchi, grazie alla straordinaria generosità dei nembresi.

VACCINAZIONE ANTI-COVID19

Il 10 gennaio 2021 inizia la vaccinazione anti Covid-19 di tutti gli ospiti e del personale della Casa di Riposo, con il vaccino Pfizer-BioNTech, disponibile per la vaccinazione in Italia dal 27 dicembre 2020. Siamo una delle prime Case di Riposo a riceverlo. In poche settimane tutti gli ospiti e il personale sono vaccinati.

Nuovo Sito della Casa di Riposo

Il 26 aprile del 2021 viene pubblicato il nuovo sito Internet della Casa di Riposo, ricco di informazioni e aperto a tutto il paese.

Uno strumento di comunicazione e una vetrata trasparente della nostra Casa di Riposo, che in tempi di chiusura forzata per la persistenza del Covid-19, si spalanca su Nembro e oltre.

la nostra storia

Storia breve della 
Casa di Riposo
di Nembro

La nostra Casa di Riposo sorge in parte sull’area occupata da un antico convento agostiniano fondato nel 1472.

Il convento disponeva di tutti i locali e servizi necessari alla vita dei religiosi che lo abitavano: dormitori, salette, stanze, una chiesa, e un arioso chiostro del quale sono ancora oggi visibili il corridoio ovest e nord che danno sul giardinetto. Il corridoio est poggia invece sul lato ovest della chiesa di S.Nicola (anticamente S.Donato Nuovo, terminata nel 1494) e lo si può immaginare solo grazie al suo profilo in qualche modo conservato sulla parete dopo recenti interventi.

Se si entra oggi nella Casa di Riposo dall’ingresso principale, si apprezza ancora la simmetrica struttura del chiostro. I più anziani del paese ricordano il bel pozzo (del 1610) che stava nel mezzo, rimosso e andato perso durante lavori di ristrutturazione della Casa di Riposo (1968-1969?). Il convento venne chiuso definitivamente nel 1772 dopo aver attraversato tempi travagliati di cambiamenti sociali, politici, e religiosi ma l’edificio fortunatamente rimase integro. 

La storia della Casa di Riposo nel secolo successivo la possiamo ripercorrere attraverso alcune pregevoli e documentate pagine di Nembro e la sua Storia (2).

“Le carestie e conseguenti penurie seguenti al 1816, le epidemie e conseguenti necessità di assistenza agli infermi, riproposero come opera ormai indispensabile e indilazionabile l’erezione in Nembro di una casa di cura già più volte ventilata in passato ma ogni volta caduta nel dimenticatoio. E fu l’antico e benemerito Istituto della Misericordia a farsene promotore e finanziatore. 

Mutato il nome in quello di Congregazione di Carità sotto i francesi, con l’avvento del Regno d’Italia l’aveva di nuovo cambiato in quello di Pio Luogo Elemosiniere. Senza altri indugi si mise mano al portafoglio e all’opera. Chiamato Ospitaletto in italiano (Ospedalèt in … nembrese), agli inizi della sua attività cambiò poi questo nome in quello che tuttora conserva [1985] di Pia Casa di Ricovero annessa alla Chiesa di S. Nicola [oggi Fondazione R.S.A. Casa Riposo Nembro O.N.L.U.S.].

Un documento del 1844 ne rifà la storia dai primordi. Promotori ne furono i due arcipreti che si succedettero in quel periodo, Zenoni e Ronchetti. Aiutati anche da donazioni private, soprattutto della famiglia Riccardi, questi arcipreti diedero vita ad un primitivo Ospedaletto che non fu né quello attuale né era situato sul luogo dell’attuale ma sistemato in poveri locali vicini alla chiesa plebana per ospitarvi “poveri incurabili”. 


Il medico condotto di Nembro del tempo dott. Antonio Gilberti, in seguito, fece donazione dell’ex convento di S. Nicola, venuto in sua proprietà nel1843, all’antica Misericordia …”

La Pia Casa di Ricovero venne così trasferita nel 1845 presso l’ex Convento degli Agostiniani in Via dei Frati, e approvata ufficialmente dal Governo con decreto del 30.10.1846. 

Nel 1980 il Consorzio della Misericordia di S. Maria, che amministrava la Pia Casa di Ricovero, divenne un Istituto Pubblico di Assistenza e Beneficenza (IPAB). 

Nel 2004 la Casa di Ricovero si è infine trasformata in persona giuridica di diritto privato, prendendo il nome di Fondazione R.S.A. Casa Riposo Nembro O.N.L.U.S.  

E siamo ai nostri giorni.Tutti i documenti e le testimonianze ci confermano che al sostegno della struttura ha concorso sempre tutta la popolazione di Nembro con generose oblazioni in denaro, materiali di fabbrica e manodopera gratuita. Così è stato sino ai tempi più recenti, quando la comunità nembrese è stata chiamata a finanziare i lavori per adeguare la Casa alle nuove necessità ricettive o alle normative edilizie e sanitarie. Gli interventi principali sono stati effettuati negli anni 1968-1969 1983-1984 1997-1999 2019-2021.

Questo lungo tragitto, pieno di cose belle e generose, ma anche di difficoltà, conflitti, rischi, stravolgimenti, epidemie, ha visto la Casa di Riposo imbattersi ancora una volta in un’epidemia disastrosa. Nel 2020 il Coronavirus, comparso in modo feroce e del tutto imprevedibile a Nembro, non ha risparmiato la Casa, causando, oltre a dolorosi lutti, anche uno squilibrio nella sua gestione economica.

L’intero paese ha risposto ancora una volta con inaudita generosità a questa emergenza, colmando in pochi mesi l’intero ammanco con offerte e donazioni, e dimostrando di ritenere veramente insostituibile questa storica istituzione nembrese, che sa offrire ancora oggi un prezioso aiuto a persone e famiglie fragili o in difficoltà.

Per approfondimenti vedi:

Giovanni Bergamelli, Storia della Parrocchia di Nembro

Parrocchia di Nembro, 1992 – pag. 708-715


Giovanni Bergamelli, Luigi Bergamelli, Gabriele Carrara, Nembro e la sua Storia

 Amministrazione Comunale di Nembro, 1985, pag. 197-202 

CONTATTACI

Via dei Frati 1

24027 Nembro (BG)

Tel: (+39) 035 521 105

Rendiamo disponibile agli interessati il nominativo del DPO e relativo contatto: 

TQSI Servizi Integrati Carlo Ghilardi – dpo@tqsi.it

    [/accettazione]